Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

Significato

Andare in basso

Significato

Messaggio Da Angelodiluce il Gio Apr 29, 2010 2:29 am

Il nome biblico per angelo, Malakh (in ebraico מלאך), acquista il significato di angelo solo in connessione col nome di Dio, ad esempio "angelo del Signore", o "angelo di Dio" (Zac12,8). In altre espressioni sono "figli di Dio", (Gen6,4; Giobbe1,6; Sal89,6) e "Suoi santi" (Zac14,5). Il termine italiano che traduce la parola ebraica E-lohim è anche dei, concetto che esprime il ruolo di essi come principi celesti. Secondo le interpretazioni dell'Ebraismo, il plurale E-lohim (usato talora per indicare senz'altro l'unico vero Dio) viene impiegato talvolta in riferimento agli angeli, chiamati bnēi E-lohim o bnēi E-lim, anche se in altre occasioni tali espressioni sono usate per riferirsi ai Giudici. Molte notizie sugli angeli si trovano nell'insegnamento dei rabbini secondo la tradizione ebraica.
L'Universo, secondo gli Ebrei, è abitato da due categorie di esseri: gli angeli e gli esseri umani. Una corte celeste, con Dio Re e un esercito di ministri attorno a Lui, si trova descritta nel Tanakh e gli angeli vengono citati quali servi dell'Altissimo: esistono ordini, classi e schiere a capo delle quali viene distinto un angelo principale.
Gli angeli appartengono al mondo della santità rispettivamente ai demoni che riguardano l'aspetto del male.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Visualizza il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum